Home > Argomenti vari > Messaggi della Divina Sapienza dal 3 al 6 Settembre 2006

Messaggi della Divina Sapienza dal 3 al 6 Settembre 2006

25 Settembre 2006


04.09.06

Eletti, amici cari, grandi cose ho preparato per voi, per ciascuno di voi si realizza il Mio Progetto dAmore. Se grandi cose ho fatto nel passato, di più grandi Mi accingo a fare nel futuro per coloro che Mi amano. Beato il servo laborioso che trovo al suo posto attivo e fedele; beato colui che, tra tanta ribellione generale, non si è lasciato sedurre, cesserà improvvisamente ogni sua pena e la gioia fluirà a fiume nel suo cuore.

Sposa amata, nasce per te un altro giorno dAmore, vivilo stretta al Mio Cuore Ardente. Attingi dalla Mia Sorgente quanto vuoi, prendi per te, per i tuoi cari, per il mondo, i Miei Doni: questo è il momento di grande elargizione, questo è il momento grande ed unico. Il mondo ha molto da Me, è in atto il Mio Progetto di salvezza universale; vuoi, piccola sposa, continuare a collaborare anche se dovrai ancora fare dei sacrifici?

Mi dici: Adorato, come sono felice alle Tue sublimi Parole; sempre Tu hai avuto Progetti di salvezza, mai di rovina. In questo momento storico il mondo è nel più grande bisogno, perché il nemico opera con forte seduzione e gli uomini sono fragili come sottili cristalli che, se li tocchi, si spezzano. La fede non li sostiene e, senza di essa, luomo diviene debole come un anoressico che non si regge in piedi e deve essere preso in braccio. Amore Infinito, talora, vedendo quello che accade intorno, dico: quando si realizzerà a pieno il sublime Disegno di Dio per lUmanità? Questo dico ed il cuore geme per i grandi orrori del mondo. Gli uomini, in gran numero, non vogliono rinsavire, sembra che nulla debba cambiare in fretta mentre tutto, per opera Tua, sta già cambiando nel profondo.
Amata Mia sposa, poni il tuo capo sul Mio Cuore, ascolta serena le Mie Parole e trasmettiLe al mondo: vedendo tanta ribellione, sembra che il Mio Progetto di salvezza si sia arenato, vedendo quello che accade pare che ancora sia lontana la sua piena realizzazione, questo pare, ma non è così, dolce Mia sposa. Ti ho parlato di un campo seminato da poco, se guardi con attenzione, cosa vedi?
Mi dici: Vedo niente, perché il campo appena seminato ha solo la terra smossa e non altro.

Bene hai detto, solo il seminatore sa quello che ha compiuto, davanti agli altri appare solo un campo vuoto. Amata sposa, il mondo è il Mio Campo, tutto il mondo, lintera Creazione. Io, Io, Gesù, sono il Seminatore che getta i semi in ogni angolo della terra, questi devono germogliare quando ho stabilito; questo avverrà e la terra non sarà più un campo desolato come appare oggi, ma un campo verde e rigoglioso; questo avverrà, come già ti ho detto, perché Io lo voglio, il Mio Progetto, sai, sempre si avvera e mai fallisce, perché Io sono Dio e non uomo.

Mi dici: Adorato, mi hai detto che hai un sublime Progetto per ogni uomo della terra, ma Esso non si può realizzare se non cè piena corrispondenza, come si può realizzare a pieno per coloro che non corrispondono affatto perché sono testardi come muli?
Amata Mia sposa, anche nei cuori più duri ho gettato i Miei nuovi semi e li ho annaffiati con lAcqua del Mio Amore Fedele ed Eterno. Lanima può dare la risposta che voglio, il suo sì, ed allora il seme cresce e diviene un albero grande ed imponente; il seme può anche non crescere se la volontà non corrisponde, allora si secca. Quando verrà il momento da Me già stabilito, dirò a tutti le Mie Parole e chiederò a tutti lultima risposta: sarà quella definitiva, sarà quella che deciderà la sorte di ogni uomo della terra.

Mi dici: Adorato! Adorato! Adorato, prima di quel momento, scendano come pioggia le Grazie sullUmanità in modo che le ultime risposte siano tutte positive e la terra divenga il Tuo Campo verdeggiante in ogni suo angolo, cessi il potere del nemico infernale, il maledetto che seduce le genti; abbia tutta lUmanità, rinnovata, un tempo di vera gioia e rigoglio sotto la Tua Sovranità sublime.

Amata sposa, i tuoi occhi vedranno cose nuove, diverse, desiderate dal tuo cuore, i sacrifici di questo momento servono a Me, saranno la gioia di tante anime che sembravano perse, invece si salveranno e canteranno nel Paradiso assieme agli angeli ed i santi.

Mi dici: Questo, Amore Infinito, desidera ogni cuore ardente che Ti ama perdutamente, desidera

la salvezza dellintera Umanità, vede ogni fratello con amore e desidera il bene di tutte le anime. Dio Dolcissimo, so che prima devono accadere cose forti ed incisive, ebbene, temo questo momento; che faranno i più deboli, quelli che non sanno distinguere la destra dalla sinistra?

Amata Mia sposa, luomo deve rinforzarsi quando ha molto cibo a disposizione, deve prepararsi per il tempo della carestia. Pensa a quello che fece Giuseppe: egli, nel tempo dellabbondanza fece buona scorta di cibo e poté dare anche agli altri, questo gli permise di incontrare i suoi fratelli e vedere ancora il volto del caro padre che lo credeva morto. Sposa amata, sposa fedele, dico ad ogni uomo di prepararsi bene per il breve tempo della carestia, tempo che ci sarà; ognuno faccia, ora, buona scorta e si prepari i magazzini dello spirito ben pieni per affrontare il momento difficile che Io, Io Dio, permetto per dare pieno compimento al Mio Piano universale dAmore. Sposa amata, porta al mondo il Mio Messaggio, nessuno perda tempo, ma si prepari a quello che viene. Resta nel Mio Cuore, godi le Delizie del Mio Amore. Ti amo. Vi amo. Gesù

La Mamma parla agli eletti

Figli cari e tanto amati, pensate a vivere secondo Dio ogni giorno, non vi sarà difficile e duro se vi lasciate accompagnare dalla preghiera ardente e profonda. Dio vi sostiene e, nella preghiera, vi fa comprendere ciò che desidera da voi.

Mi dice la Mia piccola: Madre Santissima, vi sono dei momenti nei quali il cuore è più arido, perdonaci se la preghiera non sempre esce fresca, ma talora è più fiacca e lenta. La natura umana è instabile: vi sono momenti di meraviglioso fervore, vi sono altri, di freddezza e turbamento.

Figli amati, Dio conosce bene ogni cuore e coglie lattimo che attraversa. Date a Dio sempre il massimo, dateGli i pensieri che sorgono, dateGli il palpito del cuore, questo desidera Dio da voi, sa bene quello che potete darGli e non pretende di più. Figli cari, pregate sempre, sia se siete nel grande fervore sia nellaridità. Pensate al rapporto con un amico caro: vi è un momento nel quale è bello parlare con lui, non finireste mai di farlo; vi è, poi, un momento diverso quando preferite il colloquio silenzioso; sempre donate molto e ricevete, sia in un caso che nellaltro. Gesù è il vostro Amico migliore: apriteGli il cuore quando vi sentite di farlo, offriteGli il vostro silenzio amoroso quando siete nellaridità. Figli amati, ogni giorno si presenta diverso dallaltro e gli stati danimo mutano profondamente.

Mi dice la Mia piccola: Madre Santissima, come è complessa la natura umana! È un complesso di sentimenti diversi che neppure noi stessi conosciamo a fondo; penso che il nemico, talora, influenzi anche i nostri pensieri ed i nostri sentimenti, tentando di allontanarci dal pensiero di Dio per farci volgere alle cose del mondo.

Amati figli, non ha potere il nemico se voi non glielo offrite; se pregate, mentre pensate a Dio intensamente, egli perde potere su di voi, quando, però, la preghiera scarseggia allora si crea uno spazio vuoto che può essere occupato dallantico tentatore. Figli amati, avete la ragione e la libertà: usate bene luna e laltra. Con la ragione riflettete su quello che vi è utile, su quello che serve allanima, non siate mai superficiali e spensierati, ma attenti. Molti figli sono attenti a quello che devono dare al proprio corpo per essere in forma e sani a lungo, ma non badano allanima che lasciano languire miseramente. Figli cari, siate sempre allerta come sentinelle pronte ad intervenire quando il nemico si accinge a sferrare qualche attacco, non lasciatevi cogliere di sorpresa. Pensate ad una fortezza: se un solo nemico entra, subito apre le porte agli altri ed essa viene espugnata. Amati, le tentazioni sono i nemici delle anime, in questo tempo sono molte, voi siete la fortezza che il nemico vuole espugnare e tenta continuamente di farlo: dipende da voi resistere bene o cedere miseramente.

Mi dice la Mia piccola figlia: Madre Santissima, aiutaci a resistere bene ad ogni assalto del nemico, donaci Luce per vedere e capire dove sta il pericolo. Vedo tanti che cadono negli artigli del nemico perché procedono nel buio e cadono, sono questi coloro che credono di non avere bisogno dellaiuto di nessuno, procedono orgogliosi e si sentono forti e sicuri; vedo, poi, che essi sono caduti miseramente nelle mani del nemico e non possono più liberarsi. Trema il cuore nel vedere che questa situazione si ripete per molti nellambiente dove vivo; cosa fare per costoro? Tutti li raccomando a Te, Madre Soavissima, al Tuo Amore Meraviglioso di Madre, opera sui cuori ed aiutali a resistere alla seduzione del male in questo tempo nel quale esso è molto forte più che nel passato ed aumenta la sua potenza dattrazione.
Figli cari, Gesù vuole accogliervi tutti nel Suo Cuore, le porte sono aperte ad ogni uomo perché abbia Pace e Gioia in Lui. Cosa può fare di più lAltissimo? Figli amati del mondo, senza indugio correte a Lui per avere Pace e salvezza, chi indugia rischia di perdersi nel suo nulla.
Insieme lodiamo il Nome Santissimo. Ringraziamo, adoriamo. Vi amo tutti.
Ti amo, angelo Mio. Maria Santissima
05.09.06

Eletti, amici cari, ponete attenzione ai segni che vi offro nel prossimo futuro, vi faranno capire come stanno evolvendo i tempi. SiateMi fedeli, sia il Mio Amore il vostro pensiero dominante; capite bene che tutto opero per Amore e per la salvezza degli uomini. Se tutti capissero e corrispondessero a pieno al Mio Amore, nel mondo ci sarebbe una svolta repentina ed immediata, cesserebbe il coro dei sospiri ed inizierebbero i canti gioiosi in ogni angolo della terra. Amici cari, portate i Miei Messaggi al mondo, parlano dellEterno Mio Amore, della Mia Fedeltà, del Mio Progetto di salvezza universale.

Sposa amata, vi ho scelti ad uno ad uno, vi ho mondati ed ora così siete nel mondo a portare la Mia Parola, a dare la testimonianza. Questo vi chiedo di fare fino allultimo momento, questo e non altro. Vedi, piccola Mia, come nel mondo il dolore è ancora forte e vi sono sospiri dovunque?

Mi dici: Adorato! Adorato! Adorato, un grido di dolore si alza dalla terra e giunge fino al Cielo, ininterrotto. La terra geme sotto il peso del grave peccato collettivo, sembra un ebbro che si piega e non riesce a tenere lequilibrio. Gli uomini di prima, delle generazioni passate, anche peccavano gravemente, ma nessuno diceva di non essere peccatore. Essendo pieno di peccato, oggi, luomo peccatore osa vivere nella spensieratezza e non si preoccupa di mondare la sua coscienza; colui che brancola nel buio osa dire di avere luce e di stare bene così. Dolcissimo Amore, che è accaduto alla Tua creatura prediletta? Tutti hanno perso il lume della ragione e fanno il male con tanta disinvoltura da far credere che neppure lo ritengano più male. Mio Amore, questa realtà presente fa inorridire, mai cè stato, nella storia, un tempo così duro e difficile come quello presente. Adorato, non lasciare che perduri questa situazione, è forte ed intenso il dolore di chi Ti ama e vede che sei tanto, tanto offeso, mentre luomo, ogni uomo della terra, dovrebbe vivere solo per adorarTi, per cantare le Tue lodi giorno e notte e mostrarTi la sua gratitudine per il Dono della vita e per tutti gli altri che Tu, Santissimo, elargisci.

Amata sposa, questa nuova Umanità non Mi onora, non Mi desidera, non Mi ama. I cuori induriti nella colpa non si preoccupano del ravvedimento, ma si induriscono sempre più. Le Mie Grazie di salvezza continuano a scendere copiose, ma pochi capiscono che questo è un tempo speciale che prepara per il mondo la Mia seconda Venuta: non più come bimbo tremante in unumile culla, ma vengo, amata sposa, come Re e Giudice e tutti Mi vedranno: sia coloro che tanto Mi hanno desiderato ed aspettato, questi, ti dico, sposa fedele, Mi vedranno per primi, poi anche gli altri, da ogni parte della terra e non ci sarà uomo che non Mi vedrà. Ci sarà un tempo grande ed unico, tempo forte e meraviglioso. Beato colui che Mi ha atteso come vergine saggia, perché entrerà nella Mia Reggia dove la Festa è continua e non finisce mai, costui contemplerà le Mie più grandi Meraviglie e conoscerà i misteri nascosti da secoli e millenni. Sposa amata, vedi come i segni sono eloquenti? Sono dovunque presenti, si capisce da tutto ciò che avviene che il Mio Ritorno è prossimo e molti di questa generazione, ancora palpitanti di vita terrena, Mi vedranno; lieto sarà il loro cuore. Tu subito pensi: Certo vedranno il mio Signore solo i più piccoli, i più giovani, quelli appena nati alla vita. Questo pensi, ma così non sarà, ti dico che molti, appena nati alla vita non Mi vedranno, mentre altri maturi vedranno il Mio Ritorno, questo accadrà perché, sposa, sposa Mia amata, la Mia Logica non è la vostra ed il Mio Pensiero sovrasta il vostro come il Cielo la terra. Ho stabilito chi deve restare e chi andare; Io, Io, Gesù, lho stabilito e non lho rivelato ad alcun uomo; chi dice di sapere mente, perché il giorno del Mio Ritorno è un segreto per tutti. Come vedi, vengo ogni giorno da te in modo percepibile proprio perché chi coglie il Mio Messaggio di Amore si prepari ad un grande evento unico nella storia come mai cè stato. Desidero che tutti gli uomini si preparino, perché avrà Gioia, Pace e salvezza solo colui che ha colto il Mio Messaggio e Lo vive ogni giorno. Tra coloro che colgono le Mie Parole vi sono quelli che subito Le fanno penetrare nel cuore e Le vivono fedelmente; ci sono anche, però, coloro che Ne vivono solo una parte, quella che è più facile e fa più comodo, questi assomigliano a chi dice di amare i Miei Comandamenti, ma ne rispetta solo alcuni, altri li trascura. Chi fa questo non è gradito al Mio Cuore come anche non è gradito chi ascolta le Mie Parole, ma ne coglie solo la parte di suo gradimento, quella che richiede meno fatica. Uomini della terra, vivete bene le Mie Parole e non vi sfugga neppure una sola virgola, Io, Io, Gesù, non dico nulla in più e nulla in meno. Cogliete a pieno il Mio Messaggio dAmore e viveteLo intensamente ogni giorno, vi chiedo di viverLo e di aiutare gli altri a fare la stessa cosa. Sposa amata, chi molto fa per Me e molto Mi dà, molto di più avrà; certo gli darò il centuplo su questa terra e poi la vita eterna e la Felicità piena nel Paradiso dove potrà contemplare per sempre il Mio Volto. Amata, chi poco Mi dà, in questo momento, poco avrà; chi nulla Mi offre nulla avrà. Sulla terra ci resteranno tre categorie di uomini: quelli che Mi hanno dato molto, essi molto godranno e vivranno con la grande gioia nel cuore; vi saranno anche quelli che meno Mi hanno offerto, essi poco avranno perché poco hanno dato; vi saranno anche quelli che nulla hanno voluto offrirMi, per questi ci sarà uno squallido futuro, così come lhanno preparato. Dico, Io, Io, Gesù, dico ad ogni uomo: opera attivamente al Servizio del Tuo Signore per avere da Lui molto ed essere nella Gioia. Sposa amata, dolce Mia colomba, resta in adorazione nel Mio Cuore e godiNe le Delizie dAmore. Ti amo. Vi amo. Gesù

La Mamma parla agli eletti

Figli cari e tanto amati, fate il Bene con perseveranza e fuggite il male in tutte le sue forme; ancoratevi alla preghiera, Dio vi darà la Luce che serve per il cammino di ogni giorno. Amati, vedete come Gesù è offeso dal comportamento di molti che non danno importanza al peccato? Non sono pochi quelli che non riconoscono più le Leggi di Dio come se Egli non Le avesse scritte in ogni cuore. Provo un grande Dolore per questi figli che rischiano la loro salvezza. Non pensate mai che essi siano abbandonati a sé stessi, che siano trascurati, non pensate a questo vedendo che essi non cambiano, ma restano tali e quali. Ho sentito in alcuni discorsi queste parole: Non cambiano questi miseri, perché nessuno si occupa di loro, vengono abbandonati nel loro nulla. Questo si dice da parte di molti. Figli amati, chi parla così è in grande errore perché i peccatori, anche i più incalliti, non sono soli, non restano abbandonati, ma sono sollecitamente curati da Gesù e da Me. Vi ho già detto che nessun uomo è solo nella lotta contro il male, cè chi esce vincitore, cè chi esce vinto, sia luno che laltro sono attivamente aiutati da Dio Altissimo. Nel cuore vi chiedete: Perché, perché uno vince e laltro cade miseramente e non si rialza? Questo vi chiedete nei sospiri e nel cuore qualcuno già pensa ad un ingiustizia da parte di Dio. Figli amati, vi dico che sia gli uni che gli altri sono aiutati da Dio, ognuno secondo le sue necessità, ma cè differenza: alcuni usano lAiuto di Dio, Lo chiedono e si sentono deboli ed incapaci, altri rifiutano il Suo Aiuto, dicono: Faccio da solo, sono abbastanza forte da riuscire. Questo dicono, mentre procedono con superbia e con orgoglio. Amati, se il superbo non vuole essere aiutato, Dio non lo costringe a cambiare idea. Colui Che ha creato il Cielo e la terra ed ogni cosa bella del Creato si ferma davanti alla libertà umana: la rispetta. Figli cari e tanto amati, sentitevi davanti a Dio bisognosi di tutto, sentitevi davanti a Lui come piccoli bambini che tendono le braccia verso la madre.

Mi dice la Mia piccola figlia: Madre amatissima, come non sentirsi piccoli piccoli, vedendo la nostra fragilità? Come può sentirsi forte un uomo che trema per un nonnulla? Basta poco per far smarrire anche il più vigoroso degli uomini, ho visto alcuni che sembravano forti come querce, li ho visti sradicati da un male come fuscelli; aiutaci, Madre Santissima, a vedere bene la nostra fragilità, la debolezza della nostra natura, nessuno si senta forte della sua forza, ma solo chieda a Dio lAiuto come fece Davide, avendo davanti il terribile gigante.

Figli amati, in ogni Mio Messaggio vi invito ad essere umili, a capire la vostra grande fragilità, leggete bene ed attentamente le Mie Parole e vedrete che sempre alludo allumiltà. Quando la madre insiste su di un problema significa che è di difficile soluzione. Miei amati, vedo i Miei figli nel mondo, pochi sono gli umili e molti gli orgogliosi. Figli amati, vi chiedo di cambiare e di farlo subito prima che sia tardi. Ecco, Gesù, come Medico Sapientissimo, vi porge la Sua medicina, quella adatta per ogni uomo. Se siete malati, e tutti lo siete, non datevi da soli la cura, ma attendete quella che Dio vi ha preparato, essa è quella che fa guarire. Spesso la prova consiste in una prova anche forte ed incisiva: accoglietela come Dono dellAmore di Dio, accoglietela con pazienza sapendo che in questo modo si acquisiscono meriti e con essi una pioggia di Grazie. Dio vuole concedere molto in questo tempo, chiedete ed avrete, bussate e vi sarà aperto.

Insieme lodiamo il Nome Santissimo. Ringraziamo, adoriamo. Vi amo tutti.

Ti amo, angelo Mio.

Maria Santissima

06.09.06

Eletti, amici cari, se molti segni avete, per comprendere il significato di questo tempo, altri ve ne offro, perché capiate che il Mio Ritorno è prossimo secondo la Mia Promessa. Sia gioia nel cuore, perché tutto cambierà per coloro che Mi amano ed ogni nuvola scomparirà per costoro, restando soltanto il sereno. Amici, nella gioia del cuore confidate in Me ed offriteMi la letizia, nel dolore confidate in Me ed offriteMi la pena; siate sempre Miei ed Io vi condurrò sui sentieri fioriti del Mio Regno di Pace e di Amore.

Sposa amata, può avere gioia solo chi Mi appartiene nel cuore e nella mente, per coloro che Mi hanno girato le spalle cè lo smarrimento e la confusione. Amata, questo lo sto ripetendo con insistenza, perché tutti capiscano e si emendino dalla loro condotta scorretta, questo dico e questo ripeto, ma quelli che hanno capito e si sono emendati sono un numero esiguo, mando segni sempre nuovi ed incisivi che si uniscono alle Parole, ma lo stolto resta nella sua stoltezza ed il vagabondo dello spirito resta tale.

Mi dici: Adorato Gesù, ogni giorno vedo i segni che offri, ma vedo anche quelli che si permette di dare il Tuo nemico, osa sempre di più e comprendo che sta giocando la sua carta, perché me la mostra ridendo, mentre fa il segno della vittoria. Adorato mio Signore, come vorrei che il potere gli fosse tolto subito, senza indugio alcuno, tremo al pensiero che egli possa proseguire nella sua opera. Mio adorato Signore, avvicina il tempo nel quale toglierai potere al nemico feroce di agire sulluomo con tanta ferocia, ogni uomo di questo tempo mi sembra caduto nella più grande debolezza mentre il maledetto prende sempre più forza ed ardire. In questo tempo osa fare ciò che, nel passato, non aveva mai osato e temo, Amore Infinito, che sia solo allinizio della sua opera. Lo vedo come un leone in cerca di preda che vede animali deboli e spauriti, senza più timore di nessuno si avventa sulle prede e le sbrana; questa constatazione mi turba nel profondo, volgo lo sguardo a Te, Amore, mia Gioia, mia speranza, Delizia della mia anima e Ti chiedo di intervenire mettendo il Tuo Basta. Amore, vedo il Tuo Sguardo pensieroso e triste, capisco che, vedendo nel mondo tanta ribellione nella creatura che tanto ami, il Tuo Cuore Santissimo soffre una profonda Passione; molte sono le anime che si preparano alla rovina perché non ascoltano le Tue Parole, non vedono i Tuoi segni eloquenti, continuano nella ribellione come chi non vuole capire e procede nella sua stoltezza. Vedo il mondo come una classe di alunni indisciplinati e svogliati: pochi sono attenti e diligenti, molti coloro che non si impegnano affatto malgrado le continue sollecitazioni. Il maestro ripete, ripete la lezione perché tutti capiscano, ma pochi stanno ad ascoltare, tutto questo mentre si avvicina il giorno dellesame. Ti chiedo, Amore Infinito, di avvolgere questa Umanità presente con la Tua Misericordia, di tenere ancora per un po sospesa la Giustizia e di togliere potere al maledetto che va seducendo la gente usando volti sempre diversi. È un abile giocoliere che attira a sé lattenzione con i suoi giochi ingannevoli e molti lasciano tutto per seguirlo nel suo misero gioco.

Sposa amata e tanto cara al Mio Cuore, ascolta nella pace le Mie Parole e portaLe a chi Le vuole accogliere per poi viverLe: Mi supplichi di donare la Mia Misericordia e tenere sospesa la Mia Perfetta Giustizia; ecco che farò: concederò Misericordia a chi La desidera e Mi supplica di concederLa; chi si umilia dinanzi a Me sarà aiutato e salvato, gli umili saranno innalzati, i superbi verranno umiliati. Si avvicina il giorno nel quale si indebolirà il potere del Mio nemico su tutta la terra, già questo sta accadendo per chi si serve della Mia Forza ed usa il Mio Vigore per combattere la battaglia contro il male. Amata sposa, ti faccio comprendere ogni giorno quanto può il Mio nemico su coloro che a lui si sono sottomessi, i suoi schiavi lo seguono e gli obbediscono compiendo le cose più orribili, essi si preparano la più grande rovina e lavranno certamente perché tale è la loro scelta. Avrà la Mia Perfetta Giustizia chi non vuole accogliere la Mia Misericordia: molti sono questi e si preparano un futuro cupo e disperato. Non gemere per chi continua a ribellarsi e non vuole sentire ragione, costui è come un mulo che non capisce e cerca la sua rovina. Io, Io, Dio, ho Progetti di salvezza e di Gioia per ogni uomo, ma lascio che ognuno sia libero.

Mi dici: Adorato! Adorato! Adorato, questi schiavi del Tuo nemico possono ancora liberarsi dal suo pesantissimo giogo, quello che egli ha imposto sul loro collo?

Amata sposa, anche il più grande peccatore, se si pente, può salvarsi; pensa al Mio sublimissimo Sacrificio: luomo può avere Perdono delle sue colpe, anche le più terribili, perché Io, Io, Gesù, ho pagato gran parte del suo debito offrendoMi come Vittima, il peccatore deve solo dare la sua piccola parte, se la dà, può avere salvezza anche se ha commesso i peccati più gravi.

Mi dici: Adorato! Adorato! Santissimo Signore, possa ogni uomo della terra capire la Tua Grandezza Infinita, la Tua Bontà Meravigliosa; salga da ogni angolo della terra, assai presto, assai presto, un canto di lode, di ringraziamento, di adorazione volto a Te, Amore Dolcissimo.

Sposa amata, dolce Mia colomba, gioisci in Me, molto voglio concedere a chi Mi ama del più tenero amore, per queste anime ardenti scendono ancora copiose le Mie Grazie, chi Le coglie si salva e vive, chi non Le vuole cogliere si perde e muore. Godi anche in questo nuovo giorno le Delizie del Mio Amore. Ti amo. Vi amo. Gesù

La Mamma parla agli eletti

Figli cari e tanto amati, desidero che siate nella letizia e che non vi lasciate prendere dalla tristezza per i fatti che accadono intorno a voi e lontano da voi. Siate pieni di viva speranza perché confidate in Dio ed Egli non delude. Sento dire da alcuni figli: Certo il Signore non promette mai invano, Egli non delude, ma quello che vediamo accadere, ogni giorno vicino a noi e lontano da noi, ci fa tremare; i fatti dolorosi sono molti, pochi quelli che danno gioia e stupore. Amati figli del mondo, siete tutti sotto lo Sguardo di Dio, Grande e Meraviglioso è il Suo Amore, quello che accade non avviene a caso, è permesso da Dio, se Egli non permettesse nulla accadrebbe. Sappiate, figli amati, che il male non avviene per Volontà Divina, ma per Sua permissione, esso è un tramite per il bene delle anime.

Mi dice con tristezza la Mia piccola: Madre Santissima, quante notizie tristi in questo tempo e come sono scarse quelle gioiose! Molti non amano più il Dono della vita e Lo ritengono un grande peso del quale certi pensano di liberarsene. Madre Santissima, un forte malumore serpeggia tra i più giovani che sono sempre più inquieti e privi di speranza. Aiutaci a superare questi tempi, così duri e difficili, nei quali cresce lo smarrimento nel cuore e viene meno la speranza. Il presente, spesso, è triste, ma il futuro si presenta ancora più nero e nebuloso. Supplico il Tuo Aiuto per questo momento così duro e difficile della storia allorché sembra in atto sì, un grande cambiamento, ma in peggio e non in meglio. Dio concede le Grazie, ma gli uomini non Le sanno cogliere; perdono la speranza perché non confidano in Dio, nel Suo Amore Fedele ed Eterno. Quando viene meno la fede, con essa viene a mancare la speranza e la carità. Supplico, per il mondo, la fede, con essa verrà più forte la speranza e la carità.

Amati figli, ho supplicato per questo il Divino Figlio e Gli ho detto: Figlio Mio, sono molto preoccupata per quello che avviene nel mondo, specialmente per i giovani che stanno attraversando un momento difficile e mostrano la loro grande fragilità; il nemico imperversa ed essi sono il più facile bersaglio, la fede nei loro cuori è un lumicino fumigante, si lasciano cogliere spesso dalla disperazione e gettano il Dono della vita senza comprenderne limportanza. Questo Gli ho detto ed ho guardato il Suo Volto pensieroso e triste. Ecco la Sua Risposta: Madre Santissima, per i più giovani, quindi i più fragili, questi sono tempi di prova: essi devono cogliere le Grazie speciali che faccio scendere in grande abbondanza, ad ognuno secondo le sue necessità, questo è il tempo di usare bene i propri talenti, quelli che Io ho offerto a ciascuno: chi ha buone capacità intellettive le usi per un impegno incisivo nel Bene, chi ha ricchezze e beni della terra, volga lo sguardo ai più bisognosi, la sua vera gioia sia nellaiutare gli altri e sollevare le miserie; colui che è abile nel parlare, aiuti gli altri a capire quali sono le cose che più contano, insegnino a dare molta importanza allanima, meno al corpo che, comunque, deve lasciare la terra per un po prima di ricongiungersi con essa. Madre Santissima, non è questo il momento di lasciarsi prendere dalla superficialità e dalla spensieratezza, ma occorre essere attenti ai segni ed ascoltare ogni giorno con attenzione la Mia Parola Che guida. Queste le sublimi Parole di Mio Figlio, Queste dovete fare entrare nel profondo del vostro cuore per trasformare la vita. Figli cari, sono tra voi per Volontà di Dio e vi prendo teneramente per mano, perché non cadiate nel tranello preparato dal nemico che vuole la rovina delle anime. Giovani di tutto il mondo, tendeteMi la mano ed Io, la Madre del Cielo, vi porterò verso il Regno dAmore dove Dio vi ha preparato un posto.

Insieme lodiamo il Nome Santissimo. Ringraziamo, adoriamo. Vi amo tutti.

Ti amo, angelo Mio.

Maria Santissima

I commenti sono chiusi.